mercoledì 22 aprile 2009

Come far indicizzare il blog nel motore di ricerca Google?

Una volta inserito un proprio post sarebbe bello che la gente/il mondo lo leggesse. Per far questo possiamo scrivere a tutti gli amici e fare promozione porta a porta (virtualmente parlando) oppure anche far in modo che il nostro sito/blog sia indicizzato nei motori di ricerca.

Come si fa a farsi indicizzare? La risposta è semplice. (si fa per dire [-:)

Si comincia dal leggere e CAPIRE le Istruzioni per i webmaster.
Riporto i punti salienti, con un mio breve commento, ma vi invito comunque a leggere la versione integrale:
  1. Crea un sito utile e ricco di informazioni: questo non significa metterci dentro tutto il possibile immaginabile. Serve una logica anche nei contenuti senno i visitatori che verranno si troveranno persi e probabilmente non torneranno. Quindi si ricco di contenuti utili, ma anche di facile fruizione.
  2. Pensa alle parole che gli utenti potrebbero digitare per cercare le tue pagine e assicurati che siano incluse nel tuo sito: se volete essere trovati per le vostre ricette di cucina è indispensabile che parliate nei vostri post di ricette e non certo di cosmetici o di riviste di moda. Quindi verificate che i termini (e sinonimi) per cui volete esser trovati siano presenti nelle pagine del vostro blog. Sembra ovvio, eppur non lo è :-)
  3. Prova ad utilizzare del testo anziché immagini: molto spesso per comodità si vedono immagini al posto di parole. Riprendendo l'esempio delle ricette di cucina sicuramente caricare un'immagine potrebbe essere graficamente più attraente di un elenco di ingredienti. Però se un utente non vedente viene a visitare il vostro sito se ne andrà senza aver ricevuto le informazioni che cercava. Forse siete cinici e non vi interessa che i non vedenti non leggano le vostre ricette? Bhe vi comunico che anche Google è un non vedente. Il programma che indicizza i siti legge solo i testi. Se cercate qualcosa che su Google troverete solo risultati elaborati da fonti testuali. Anche la ricerca per immagini si basa sul testo che circonda le immagini. A voi scegliere ora :-) . Essere incivili o non essere incivili? Questo il dilemma
  4. Assicurati che i tag TITLE (titoli dei post) e gli attributi ALT (testo alternativo alle immagini) siano descrittivi e precisi:oggi le ricette di cucina mi ispirano e vado col prossimo esempio. Se inserite un post in cui parlate della ricetta per fare il tiramisù (il mio dolce preferito!) è sbagliato inserire come titolo del post "Evviva evviva ho fatto na cosa bona da morire" è più corretto un titolo "La migliore ricetta del Tiramisù". Altra considerazione va fatta sull'attributo ALT. Se caricate un'immagine sarebbe buona cosa inserire il testo alternativo modificando Html per permettere ai non vedenti, a chi usa i browser testuali ed anche a google, di capire che immagine si sta proponendo. Esempio di codice:
    < src = "img_tiramisu.jpg" alt = "Immagine del Tiramisu" / >
  5. Verifica [...] la correttezza del codice HTML: qui più che agli utenti finali sarebbe un promemoria per gli sviluppatori di template. Sarebbe importante che il codice HTML sia conforme alle regole della W3C. Esistono appositi validatori HTML per verificare se il vostro template è scritto correttamente. Noto ora che nemmeno il mio blog è scritto correttamente. Dovrò sistemarlo, per ora chiudiamo un occhio.
  6. Utilizza un browser di testo come Lynx per esaminare il tuo sito: ricollegandomi a quanto detto sopra provate a vedere come un non vedente (e Google) vedono il vostro sito. Capirete meglio cose che apparentente sfuggono.
  7. Progetta le tue pagine per gli utenti, non per i motori di ricerca. Secondo me uno dei punti più importanti. Molte volte ci sono persone che creano siti (quindi considerazione non legata solo ai blog) che puntano solo a posizionarsi (che è diverso da farsi indicizzare) nei risultati del motore di ricerca. Niente di più sbagliato. Lavorate per gli utenti e col tempo sarete ripagati. Se lavorate per imbrogliare i motori di ricerca sul lungo periodo ci rimarrete fregati.
  8. Non partecipare a schemi di link progettati per migliorare la posizione: ricollegandomi al punto precedente c'è d'aggiungere che un scambio link può incidere negativamente non solo sul posizionamento, ma anche sull'indicizzazione. In questo caso di parla del ban del sito. Non è un problema lincare un amico. Se però fate un blog solo per linkare altri siti aspettatevi un bel ban/esclusione dall'indice)
  9. Evita testo o link nascosti: un errore gravissimo inserire testo nascosto nel sito/blog. Viene inteso come tecnica per imbrogliare il motore e può portare alla cancellazione dai risultati. Ma questo argomento lo riprenderò in un prossimo post.
  10. Non creare più pagine, sottodomini o domini dai contenuti sostanzialmente duplicati: i motivi sono 3 a) si rischia il ban b) è difficile posizionarsi con dei testi duplicati c) è anche difficile riuscire solo a fr indicizzare i contenuti; come google riuscirebbe a distinguerli?
Nelle istruzioni c'è molto altro da leggere, ma mi sembra questi siano i punti più importanti per un blogger.
Prima di parlare di indicizzazione è importante anche ricordare che è necessaria la presenza di contenuti; quindi una volta attivato il blog prima inserite qualche post e poi in un secondo momento preoccupatevi della sua indicizzazione.

Se il sito è fatto bene si può procedere con l'indicizzazione. Vediamo di riepilogarle sinteticamente e nel modo più semplice possibile i passaggi.

  1. Iscriversi agli strumenti per webmaster di google e verificare la proprietà del sito come spiegato nel mio precedente articolo: Verificare il blog di blogger sugli strumenti di Google
  2. Inserire la sitemap come già accennato in un altro mio articolo: Aggiungere la sitemap del blog con un click agli strumenti per Webmaster di Google.
  3. Inserire il link in un sito che sia già presente nell'indice di google. Una directory, un forum, un blog, un ... in internet ci son tante pagine :-). Nel mio caso mi son semplificato la vita inserendo un post nel mio sito: Nuovo blog: assistenza su blogspot.com
  4. ... attendere 7-15 giorni.
Se tutto va bene dopo 7-15 giorni trovere almeno l'homepage del vostro sito nell'indice di google. Le altre pagine seguiranno a ruota nei giorni successivi a seconda di quanti link esteri avete, a seconda di quanti post inserite al giorno a seconda di vari fattori che solo google conosce :-)

Completo questo lungo post lasciandovi due immagini per confrontare gli strumenti per webmaster prima e dopo l'indicizzazione:

Pagina di introduzione degli strumenti per webmaster:
Confronto tra prima e dopo l'indicizzazione del pannello di introduzione

Pagina della sitemap degli strumenti per webmaster:
Confronto tra prima e dopo l'indicizzazione del pannello della sitemap

Come controllare le pagine indicizzate?
Cercate su google site:il nome del vostro blog.
Ad esempio nel mio caso si scrive: site:assistenza-su.blogspot.com

Saluti
Marco (SE&O)

26 commenti:

giù ha detto...

grazie, spero di averci capito qualcosa, sto tentando di aprire un blog: ilmordente, se riesci a trovarlo vuol dire che avrò saputo utilizzare al meglio i tuoi suggerimenti

Customsoft ha detto...

Me lo auguro. :-)
Far le cose è buono. Ma non si ha certezza di averle capite/apprese.
Riuscir a farle fare ad altri è meglio. E si ha la certezza di averle capite/apprese.
A presto.

SPARKENBROKE ha detto...

MOLTO interessante. Studierò bene e cercherò di applicarlo. Grazie

Customsoft ha detto...

Prego :-)

armanda ha detto...

Ciao a tutti,
scusatemi ho un problema , sto trasferenduo un blog di Splinder, su blogger, l'ho aperto da 3 giorni però c'è qualcosa,che non va,

http://fantasiedelizienonsolo.blogspot.com/

quando metto un post nuovo non mi carica i post e quindi non vedo il mio blog fra quelli che seguo ,perche?vedo sempre e soltanto il primo post ...
poi ho un altro blog di cucina, anche in questo non mi carica i post e vedo soltanto i vecchi post ,potete aiutarmi?
vi ringrazio anticipatamente grazie

ciao a tutti army (armanda)

arpa40@gmail.com

armanda ha detto...

Ciao sempre io
mi sono dimenticata , come faccio a togliere il bidone dei messaggi ? dato che ho visto che persone prima scrivono e poi lo cancellano?

poi non c'è modo di vedere gli ultimi commenti in home page ? devo andare a leggere i spost che ho già postato ..... grazie mille

ciao army

arpa40@gmail.com

grifone72 ha detto...

Articolo molto interessante, mi sto cimentando anche io con un blog e proverò sicuramente i tuoi consigli. Spero di ottenere qualche risultato ;) Ciao.

armanda ha detto...

nessun amministratore......assolutamente no ,perchè l'unico amministratore sono io, l'ha cancellato chi lo aveva scritto prima , ma non ha importanza , grazie

ciao army

Customsoft ha detto...

Ciao Armanda. Al momento sono un po incasinato ma nelle prossime settimane mi riprometto di scrivere qualcosa che possa rispondere anche alle tue domande.
Saluti
Marco (SE&O)

Arcana ha detto...

Complimenti per questa tua guida, sono riuscita a far indicizzare il mio blog in pochi giorni andando alla pagina "Aggiunta/rimozione di un URL" da te indicata (l'avevo cercata ma non riuscivo a trovarla) e in seguito, grazie alle tue istruzioni e all'esempio che hai fornito per inserire il metatag, nonostante di HTML non capisca quasi niente, sono anche riuscita a verificare il mio blog senza problemi negli strumenti per Webmaster, che trovo molto utili e interessanti!
Grazie davvero, e ancora tanti complimenti!!!
Adriana

Arcana ha detto...

Dimenticavo, complimenti anche per la guida
"Verificare il blog di blogger sugli strumenti di Google"!

Arcana: http://ilvecchiofocolare.blogspot.com/

Customsoft ha detto...

Il secondo commento in quanto nel prima avevi dimenticato di mettere il link? :-)

Comunque grazie, mi fa piacere la guida sia servita.

Saluti
Marco (SE&O)

Star ha detto...

Ho segnalato il mio nuovo blog sul mezzopunto "Star's Needlepoint Art" (http://arsacupicturaestellae.blogspot.com) a vari motori di ricerca e sono felice di constatare che ora è indicizzato. Sembra che fosse avvenuto il 15 luglio 2010 perché i resultati della funzione "cerca" del blog stesso--parte integrante del modulo blogger che ho scelto--per cercare pagine del blog funziona da quel giorno. Per far applicare la funzione a tutti i miei posts, ho spento temporaneamente il site feed e poi ho ripubblicato tutti i messaggi precedenti a quella data. Niente da fare. Non rispondono alle domande usando la casella "cerca" del blog stesso. Come farsi che i messaggi precendenti alla data di indicizzazione diventino disponibili (se non a Google, ecc., almeno alla funzione "cerca" nel blog stesso)?
Mille grazie!
Stella

Ricky Blogger ha detto...

Molte volte, anche se i contenuti sono buoni, l'indicizzazione delle pagine è difficile soprattutto se il page rank è basso. come si può fare, i modo molto pratico, ad aumentare tale valore? come faccio a valutare il page rank di un blog come questo http://cellulare-smartphone.blogspot.com/

crealandia@hotmail.it ha detto...

Ciao io da profana dico che la spiegazione è scorrevole, chiara e divertente, ma appunto non c'ho capito niente = P
Comunque ci proverò. Grazie Marco = )

Customsoft ha detto...

@ Ricky
"contenuti sono buoni"
come fai tu a giudicare che i contenuti son buoni?

"l'indicizzazione delle pagine è difficile soprattutto se il page rank è basso"
indicizzazione non centra nulla col posizionamento. il page rank non centra nulla con l'indicizzazione. Google indicizza anche siti con PR 0. Per il posizionamento ci sono oltre 200 fattori e il PR è solo uno dei 200

Il PR da solo un riferimento sulla popolarità di un sito.

@ Crealandia
Mi raccomando fai le prove su un sito di test o comunque fai la copia di qualsiasi cosa prima di fare qualsiasi modifica!

In bocca al lupo

eberti ha detto...

I segreti che poi non lo sono più per farsi vedere e salire sul Web sono questi:

Segreti x migliorare indicizzazione del proprio sito
- Scrivere articoli originali e proporli
- Creare blog e commentare blog
- Scrivere e postare Press Release
- Social Bookmarking
- Partecipare a Facebook e Twitter
- Ottimizzazione delle pagine
- Ottimizzazione dinamica

Customsoft ha detto...

Grazie per il commento.

renato ha detto...

articolo interessante. chi ha le p+++e però di prendere alla lettera tutte le istruzioni per il ranking google? Solo page e company sanno la verità!!! non commento mai, ma se ti va, sto raccogliendo un pò di cazzatine sulla satira, dai un'occhiata al mio. ciuaz

Eleonora ha detto...

ciao complimenti per la guida,spero funzioni!!!anche io sto cercando di far conoscere il mio blog...si chiama http://realityenonsolo.blogspot.com/
e non vedo l'ora di avere la mia prima visualizzazione...
ciao a tutti

Customsoft ha detto...

@ Renato: grazie per l'interesse dimostrato ... anche se ammetto di aver capito poco del tuo messaggio. Seguire alcuni consigli aiuta si a presentarsi bene ai motori di ricerca ma aiuta soprattutto i visitatori a trovare più facilmente le informazioni che vogliamo rndere pubbliche. Quindi il vero obiettivo non è tanto farci belli per i motori di ricerca ma aumentare le possibilità che chi ha bisogno dei nostri contenuti li trovi. Auguri per il tuo blog di satira.

@ Eleonora: non avercela a male, apprezzo molto i complimenti :-D ma non credo visiterò molto spesso il tuo sito. Quei generi di spettacoli (se cosi li vogliamo chiamare) per me sono una distrazione di massa dalle cose veramente importanti. Sono programmi di disinformazione...e mi spiace che tanta gente gli dedichi tante ore della propria vita quando ci sarebbe ben altro da conoscere e ben altro di cui ragionare in sieme. Peraltro viva la libertà :-D ... ognuno è liberissimo di scegliere come usare il suo tempo libero. Quindi un sincero in bocca al lupo per le tue visualizzazioni ;-)

Saluti
Marco (SE&O)

PS: perdonate se non ho ancora avuto tempo di inserire altri post :-( ne ho 10 nelle bozze la in attesa della revisione/completamento. :-( Prima o poi eviterò di dormire una notte e vi darà altre guide :-P ... riciauz ;-)

lorysica ha detto...

Grazie mille per la tua chiarezza, io sto aprendo il mio primo blog, di cucina, ancora devo aggiungere molte ricette, ma non sono quelle classiche, anzi sono di cucina gourmet con tanti consigli e segreti, avendo la collaborazione di un bravissimo chèf, ciao e grazie ancora

PNLlife ha detto...

Non so se ho capito bene,ma ci proverò...Grazie "Coach"

Sandro Navigatore ha detto...

ciao marco, complimenti per il tuo sito, è davvero fatto bene ed utile! Io ho creato un blog circa un mese fa, il blog posta annunci di lavoro, concorsi ecc, il mio problema è che ricevo poche visite da google e sono cotretto a far un mare di relazioni pubbliche sui social per far arrivare qualcuno. Ho giàchiesto in giro sul web ma nessuno mi ha risposto. L' url del blog è "http://cercaunlavoro.blogspot.it/" , ti sarei grato se mi dassi qualche consiglio su come migliorare l'indicizzazione.
Ps come metto il nofollow sui link?
grazie mille

Lorinza Catherina ha detto...

Buongiorno Sig.ra/sig.
Sono un privato che offre prestiti ad un tasso di 2% l'importo varia da 1000€ a 150. 000. 000€. Desidero avere a che fare con gente onesta e degno di fiduce. Se la vostra domanda è seria volete contattarlo per posta elettronica: catherina.lorinza04@gmail.com

Cristian Cristian ha detto...


Avete bisogno di finanziamenti per consolidare il debito?
Ciao
Io sono un Chief Financial Officer di nazionalità italiana e sono in grado di dare prestiti che vanno
da € 1.000 a 18.000.000 con TEG annuale fisso: 3% sull'importo per essere preso in prestito. Sei una persona di buona fede e in grado di rimborsare a breve, medio, a lungo termine con condizioni che renderanno la vita più facile. Non voglio violare la legge sull'usura, perché io non sono una banca, quindi non molto richiede documenti, ma devi
essere una persona giusta, onesta, saggia e affidabile. Per contattarmi: ( frucco.cristian.0973@gmail.com )

Cordiali Saluti..

Posta un commento